Paura in Australia, arriva il ciclone Yasi

SYDNEY. Il catastrofico ciclone Yasi si  abbatterà questa notte (ora locale) sulla costa nordest dell'Australia, costellata di cittadine turistiche, fra cui  Cairns (123 mila abitanti). Sarà accompagnato da venti da 280  km l'ora, piogge torrenziali e alluvioni, che aggiungeranno  enormi danni alla devastazione già sofferta dal Queensland con  le inondazioni delle ultime settimane. Decine di migliaia di residenti hanno abbandonato le zone a  rischio e sono stati evacuati ospedali e case di riposo. Tutti i  porti della regione sono chiusi e le miniere di carbone hanno  sospeso le operazioni. Si prevede che una violenta onda di  tempesta raggiugnerà i 2 metri e mezzo sopra il massimo dell'alta marea, inondando  fra l'altro il centro di Cairns. "Stiamo per affrontare una tempesta di proporzioni  catastrofiche", ha detto la premier del Queensland Anna Bligh, dopo che l'intensità di Yasi, il cui fronte si estende per 650  km, è salita alla categoria 5, la più alta. Secondo l'ufficio meteorologico l'occhio del ciclone  raggiungerà la costa verso le 22 locali (le 13 in Italia).  Bligh ha avvertito che vi potranno essere vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati