Burtone: l'Mpa fa i propri comodi e il Pd fa finta di niente

Botta e risposta fra Burtone e Lupo. Il segretario dei Democratici in Sicilia: seguiamo la stessa linea di Bersani

PALERMO. "Il Movimento per l'autonomia continua a fare i propri comodi e il Pd fa finta di nulla". Lo dice il parlamentare nazionale dei democratici Giovanni Burtone. "Il leader del Movimento autonomista - afferma Burtone - aveva assicurato che avrebbe rotto con il Pdl e invece continua a fare accordi: ultimo esempio l'ingresso di due assessori del Mpa nella giunta comunale di Catania, una scelta che cozza aspramente con la richiesta fatta al governatore siciliano dal segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo. A questo punto la strategia di Lupo appare sempre più fallimentare e continua a creare danni seri al partito". "In Sicilia - aggiunge - è ormai compromesso il rapporto con Italia dei valori e Sel e appare improbabile una alleanza larga con il terzo polo, tenuto conto che si è smarcato dal Pdl, col quale invece l'Mpa continua a governare. La politica del doppio forno e della convenienza, non può essere avallata dal Pd. Il referendum sul sostegno al governo regionale contribuirà a fare chiarezza. Sarà la base e il popolo delle primarie a decidere. E stia sereno il segretario Lupo che le firme le raccoglieremo anche contro il governo Berlusconi". "Quanto alle elezioni anticipate, personalmene non ho alcuna bramosia. Aspettiamo - conclude - di conoscere l'esito del referendum. Poi si vedrà".
"La strategia delle alleanze del Partito Democratico siciliano è esattamente quella proposta da Pierluigi Bersani e cioé ricercare, insieme a Idv e Sel, l'intesa con il Terzo Polo per battere la destra berlusconiana e populista". Lo ha detto il segretario regionale del Partito democratico Giuseppe Lupo, rispondendo a Burtone. "E' incredibile - continua Lupo - che Giovanni Burtone, nonostante la sua lunghissima esperienza parlamentare, non sia ancora reso conto che il Pd in Sicilia si muove esattamente sulla stessa linea del partito nazionale. E soprattutto che si ostini a non voler accettare l'idea che il Mpa di Lombardo ha votato la sfiducia a Berlusconi lo scorso 14 dicembre. E comunque attendiamo ancora di conoscere la sua proposta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati