Messina, revocato sequestro beni alla sorella del presunto boss

MESSINA. Anna Lo Duca, 36 anni, sorella del presunto boss mafioso messinese Giovanni Lo Duca, è stata prosciolta stamani dal gup Massimiliano Micali dall'accusa di non aver comunicato alla Guardia di Finanza l'acquisto di un immobile così come previsto dalla normativa antimafia. Il giudice ha disposto anche la revoca del provvedimento di sequestro dei beni eseguito dal Gico della Guardia di Finanza nell'aprile dell'anno scorso. Su richiesta della procura i militari sequestrarono in via Catania un immobile che ospita un bar.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati