Agrigento, a giudizio l’ex presidente del Consiglio

La richiesta della Procura nei confronti di Carmelo Callari, del Pdl, per presunte missioni istituzionali "fantasma" e per due funzionari del Comune

AGRIGENTO. La Procura di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio dell'ex presidente del consiglio comunale di Agrigento, Carmelo Callari, 51 anni, del Pdl, per presunte missioni istituzionali "fantasma". Il provvedimento è stato firmato dal pocuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Michela Francorsi. Il Gip Alberto Davico ha fissato l'udienza preliminare per l'8 marzo prossimo. Callari è imputato per truffa, falso, peculato e abuso d'ufficio. Nell'ambito della stessa inchiesta la Procura di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio per due funzionari del Comune: Domenico Sinaguglia, di 56 anni, e Vincenzo Falauto, di 60. Secondo l'accusa, l'ex presidente del consiglio comunale di Agrigento avrebbe approfittato della carica istituzionale per fare viaggi personali a Roma o a Milano, facendosi poi rimborsare dall'Ente le spese sostenute.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati