Siracusa, vagone in fiamme: identificato il secondo cadavere

Si tratta di Rahal El Hannane, marocchino di 37 anni, in Italia senza permesso di soggiorno. In carcere con l'accusa di incendio doloso e duplice omicidio si trova Charkan Meloud

SIRACUSA. E' stato identificato il secondo cadavere trovato carbonizzato all'interno di un vagone ferroviario in fiamme nello scalo merci di Pantanelli, a Siracusa una settimana fa: è Rahal El Hannane, marocchino di 37 anni, in Italia senza permesso di soggiorno.
Nei giorni scorsi gli agenti della squadra mobile avevano identificato il primo cadavere, il tunisino Majdi Mabrouk, 25 anni, anche lui irregolare.
In carcere con l'accusa di incendio doloso e duplice omicidio si trova Charkan Meloud, marocchino di 31 anni, senza fissa dimora, detto "Bergamo". Avrebbe dato fuoco al vagone mentre i due magrebini dormivano al termine di una lite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati