Palermo, paura in un supermercato: arrestati due rapinatori

In manette sono finiti Giuseppe Priolo, 22 anni, e Alfredo Abbate di 20. Sono entrati nel Forté di via Castellucci nella zona dei Cappuccini. Nel negozio c'erano una trentina di persone tra cui bambini. A bloccarli due poliziotti in borghese

PALERMO. Scene di panico in un supermercato a Palermo, dove due rapinatori, uno dei quali puntava una pistola contro un cassiere mentre la gente impaurita cercava riparo dietro i banconi e alcuni bambini piangevano, sono stati arrestati da due agenti di polizia. In manette sono finiti Giuseppe Priolo, 22 anni, e Alfredo Abbate, 20 anni.     
I due sono entrati nel supermercato Forté, in via Castellucci nella zona dei Cappuccini, intorno alle 19,30. Priolo ha puntato una pistola, poi risultata giocattolo ma priva di tappo rosso, contro un impiegato alla cassa, facendosi consegnare il denaro.
Nel negozio c'erano una trentina di persone, tra cui bambini. Due agenti in borghese dei 'Condor' che si trovavano all'esterno del supermercato, intuendo qualcosa di strano, sono entrati, trovandosi di fronte i due rapinatori.
Priolo ha puntato subito la pistola verso uno dei due poliziotti, pochi secondi dopo però l'ha gettata per terra quando ha visto che l'altro agente era alle sue spalle. Non sono stati sparati colpi. Il complice intanto si era rifugiato nel retrobottega, ma è stata bloccato.    
I due rapinatori sono stati ammanettati dagli agenti, accolti fuori dal supermercato tra gli applausi della gente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati