Pensioni, Uil Catania: liquidazioni lumaca

CATANIA. "Lo scandalo delle liquidazioni-lumaca delle invalidità civili a Catania è divenuto insopportabile. L'intervento del prefetto è inevitabile e urgente, mentre appare ormai plausibile il ricorso alle autorità comunitarie per l'ipotesi di infrazione alle norme europee che tutelano i diritti e la dignità dei cittadini". Lo affermano in una nota i segretari provinciali di Uil e UilP di Catania Angelo Mattone e Franco Prezzavento, dopo aver preso parte, ieri mattina, ad un incontro con Asp e Inps che definiscono "utile ma infruttuoso, soprattutto perché i due enti parlano due linguaggi diversi dal punto di vista burocratico".  
"Tutte le organizzazioni sindacali - sottolineano i due sindacalisti - convengono adesso con la proposta lanciata la scorsa settimana dal Direttivo Uil e dalla Segreteria UilP per una convocazione delle parti in Prefettura.
Mattone e Prezzavento rilevano come i Direttivo della Uil la settimana scorsa aveva fatto propria la richiesta di convocazione prefettizia di una conferenza dei servizi sulla vicenda. "L'attuale situazione - aveva scritto il Direttivo Uil nel documento finale - è addirittura disumana. Appare infamante per una società civile la fila di persone che quotidianamente affolla gli uffici Inps di viale Libertà nel capoluogo etneo. Chiediamo al prefetto un intervento perché si esca dalla trappola di sterili polemiche sulle responsabilità di Asp e Inps".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati