Casa di Montecarlo, Frattini: documento autentico

Il ministro degli Esteri parla in Senato confermando che la proprietà dell'immobile è di Giancarlo Tulliani, cognato di Fini

ROMA. Il ministro degli Esteri Franco Frattini lo ha detto in Senato: "Il primo ministro di Santa Lucia mi ha certificato l'autenticità del documento". Si tratta del certificato che indica Giancarlo Tulliani come proprietario dell'immobile di Montecarlo su cui la scorsa estate è scoppiato un caso con al centro Gianfranco Fini, compagno di Elisabetta Tulliani. Frattini, in aula ha risposto all'interrogazione di un senatore del Pdl, Luigi Compagna, ha certificato che il beneficiario dell'immobile appartenuto ad Alleanza Nazionale che l'aveva ricevuto in eredità da una militante è proprio il «cognato» del presidente della Camera.
"Mi limito oggi a ribadire quanto vi ho appena detto - ha precisato Frattini - : il documento non può essere a integrale disposizione e sui particolari non posso e non debbo aggiungere altro. Sarà la procura della Repubblica, se lo riterrà, a farne uso".  Frattini ha precisato che la documentazione è stata inviata "per le valutazioni di competenza, e quindi non nella indicazione di eventuali fattispecie di illecito penale, alla procura della Repubblica di Roma" perché "vi è ancora un fascicolo aperto  sulla vicenda".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati