Mafia, confermati ergastoli in appello per boss messinesi

MESSINA. La corte d'appello di Messina ha confermato la sentenza di primo grado dell'operazione antimafia Icaro-Romanza che vedeva alla sbarra alcuni presunti boss dell'hinterland tirrenico, accusati di associazione mafiosa, omicidi ed estorsioni commessi tra il 1997 e il 2000. Confermato l'ergastolo per Carmelo e Rosario Bontempo Scavo, Sergio Carcione, Calogero e Vincenzo Mignacca. I giudici hanno sostanzialmente accolto le richieste del pm, Enza Napoli, con la sola eccezione di Filippo Cardaci e Nunziato Alosi, assolti per non aver commesso il fatto. Nel processo si erano costituite parte civile il Comune di Brolo e le associazioni antiracket di S.Agata Militello e Brolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati