Maccarone vicino alla Fiorentina

I rosa sempre più intenzionati a cedere l'attaccante che domani dovrebbe giocare la sua ultima partita con la maglia del Palermo. Tante le pretendenti: i viola in pole position

PALERMO. A sette giorni dalla chiusura, entra nella fase più calda il mercato di gennaio per tutte le squadre. E il Palermo non si sottrae a questa regola. Il club di viale del Fante è sempre alle prese con il "nodo" legato alla cessione di Massimo Maccarone, ma di questo, se ne riparlerà a partire da mercoledì, visto che domani sera per la sfida al Parma di Tim Cup, il centravanti sarà con ogni probababilità impiegato se non dall'inizio, quanto meno a gara in corso.
Fiorentina, Cesena, Napoli, e Bologna, questi i club di a interessati alle prestazioni di Big Mac. Il problema rimane quello del cartellino, che Zamparini vorrebbe cedere a titolo definitivo. Mercoledì mattina è previsto un incontro tra Fiorentina e Palermo, il ds viola Corvino, gradirebbe il prestito oneroso fino a giugno, ma dal Palermo rispondono che tale ipotesi va praticata solo se seguita dal riscatto totale a fine stagione.
La Fiorentina, comunque cercherà di trovare una soluzione alternativa con il Palermo, in virtù della situazione precaria del suo parco attaccanti, con il solo Gilardino in grado di offrire garanzie adeguate alla massima serie.
Sempre valida la proposta del Cesena, ma in questo caso la volontà del giocatore non è commisurata a quella della società romagnola. Maccarone infatti ha fatto capire a più riprese di non gradire il Cesena, squadra imnpelagata nella lotta alla salvezza, chissà però, se il giocatore del Palermo, negli ultimissimi giorni di mercato, non fara retromarcia, pur di lasciare Palermo.
Intanto il giovane centrocampista Nicola Rigoni è in procinto di passare al Vicenza fino al ternine della stagione. Il Grosseto, squadra di serie B, ha bussato alla porta del Palermo per il baby centrocampista della primavera Acquah, ma il tecnico Beruatto preferirebbe tenerlo con sè almeno fino al termine del campionato. Staremo a vedere cosa accadrà fino al 31 gennaio alle 19, quando a Milano scatterà il gong per le trattative di questa sessione invernale di mercato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati