Lupo: l’appoggio a Lombardo deciso dagli organi di partito

Il segretario regionale del Pd ha riunito i circoli a Catania. “Ma al governo chiediamo ora di cambiare passo”

CATANIA. Tante le “voci” in una sala congressi, ma la linea del Pd siciliano non muta registro. Inflessioni dialettali e, soprattutto, opinioni politiche distinte – e distanti – si sono sommate e confuse ieri nel lungomare catanese dove il segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo ha dato appuntamento ai rappresentanti dei 373 circoli siciliani del partito. Un’iniziativa inedita, impegnativa. E puramente consultiva. Arrivando in hotel, infatti, Lupo e il capogruppo dell’Ars Antonello Cracolici hanno subito precisato che non sarebbe spettato ai “rappresentanti della base” determinare svolte a proposito della controversa questione del sostegno Pd al governo regionale: “La nostra linea, com’è giusto che sia, la decidono gli organismi di partito – ha dichiarato il segretario –. Quindi non cambia, anzi si rafforza considerato che la direzione regionale ha confermato l’impegno del Pd a sostenere il governo tecnico presieduto da Lombardo, a cui comunque chiediamo di cambiare passo. Tutto si può rivedere, ma questo è compito dell’assemblea del partito che convocheremo ai primi di febbraio”. Sul Giornale di Sicilia la versione integrale dell'articolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati