Palma di Montechiaro, tre romeni lanciano connazionale dal balcone

PALMA DI MONTECHIARO. Durante una lite hanno lanciato, dal terzo piano di una palazzina di via Castellino, a Palma di Montechiaro, un loro connazionale che però, non si sa bene come, aggrappandosi alle inferriate dei balconi è riuscito a rallentare la caduta e a rimanere praticamente illeso. Tre romeni sono stati arrestati ed altri tre denunciati, dalla polizia. In carcere sono finiti i braccianti agricoli: Florin Mihaita Chiriac, 20 anni, Costantin
Ciprian Iacob, 22 anni e Gheorghe Iorga di 41 anni. I tre sono accusati di violazione di domicilio, lesioni personali, danneggiamento e tentativo di omicidio di un connazionale di 20 anni. Per gli stessi reati e per il concorso in omicidio sono stati denunciati altri tre romeni, fra cui quali due donne.
Secondo la polizia si è trattata di una vera e propria spedizione punitiva, per vecchi rancori, organizzata da cinque romeni nei confronti di altri tre. I cinque quando sono giunti in via Castellino erano armati di bastoni e spranghe ed hanno picchiato selvaggiamente gli altri tre, uno dei quali è stato scaraventato dal balcone. I tre feriti sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata dove i medici, per tutti, hanno diagnosticato una prognosi di otto giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati