Cremona, violenta la moglie davanti alla figlia di 2 anni

CREMONA. Oltre due anni di persecuzioni di ogni tipo culminate in una notte da incubo: quella dell'ultimo dell'anno, nel corso della quale la donna è stata violentata con un vibratore, pestata a sangue, minacciata di essere bruciata viva. Autore di minacce e violenza è stato il suo compagno, che ha fatto tutto sotto gli occhi della figlioletta di due anni. Questa storia avvenuta alla periferia di Cremona, ieri pomeriggio ha portato all'arresto di un romeno di 32 anni, incarcerato su ordine del gip Guido Salvini che ha recepito in toto la richiesta avanzata dal procuratore della Repubblica di Cremona Roberto di Martino sulla base dei riscontri raccolti dagli agenti della prima sezione della squadra mobile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati