Caso Ruby, Mora: "Premier generoso, mai stata prostituzione"

Secondo l'agente dello spettacolo "la fidanzata di Berlusconi esiste" e sarebbe una ragazza di soli 30 anni

Sicilia, Cronaca

MILANO. Secondo l'agente dello spettacolo Lele Mora, indagato per induzione alla prostituzione nel caso Ruby, quella del premier è solo generosità e la prostituzione "é una cosa che non esiste e non è mai esistita, soprattutto a casa del presidente del Consiglio".
"L'unica cosa che lui fa - ha detto Mora a margine di un evento che lo vede protagonista al teatro San Babila di Milano - é una cosa molto generosa e tratta tutti allo stesso modo". A beneficiare della generosità del premier, prosegue Mora, è sia "la signora di 60 anni" ma anche "qualcuna che veniva a cantare o che portava la nonna, la zia o la maestra di piano e lui dava un regalo a tutte. Dava qualche soldino ma solo se sapeva che qualcuno aveva bisogno".
"In tanti anni che faccio questo lavoro - ha detto ancora Mora - io non ho mai obbligato nessuno ad andare a letto per lavorare, anzi queste cose mi danno noia. Poi se una la vuole dare via la dà via, a Berlusconi o a qualcun altro".
Secondo l'agente dello spettacolo Lele Mora "la fidanzata di Berlusconi esiste" e sarebbe una ragazza di soli 30 anni. "L'ho incontrata più di una volta - ha raccontato - è un affetto molto caro e molto vicino".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati