Raid aerei in Afghanistan, uccisi oltre 10 talebani

KABUL. In Afghanistan la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf), sotto comando Nato, ha realizzato ieri due raid aerei nella provincia orientale di Laghman con l'obiettivo di colpire il governatore ombra talebano del distretto di Hisarak. Nell'operazione sono stati uccisi oltre dieci insorti. Lo riferisce la stessa Isaf a Kabul. In un comunicato la Forza internazionale ha indicato che il governatore ombra talebano di Hisarak rappresentava un pericolo per le forze di sicurezza afghane e per quelle internazionali, visto fra l'altro che di recente "aveva acquistato materiale per la costruzione di ordigni esplosivi, mitragliatrici e razzi per futuri attacchi". Dopo aver verificato che la zona fosse libera da civili, il reparto militare ha chiesto l'intervento di una forza aerea che ha compiuto due raid a distanza di qualche ora l'uno dall'altro, con un bilancio di oltre dieci talebani morti. Sono in corso alcune verifiche per provare, ha indicato infine l'Isaf, che il governatore ombra che si voleva eliminare é effettivamente fra le vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati