Peculato e falso, a giudizio ex impiegato comunale a Floresta

FLORESTA. Il Gip di Patti (Messina) ha rinviato a giudizio C.A., all'epoca dei fatti impiegato all'ufficio tecnico del Comune di Floresta, accusato di peculato. Secondo gli inquirenti il tecnico si sarebbe appropriato di denaro contante e marche da bollo che l'utenza gli consegnava per il rilascio e la successiva registrazione di concessioni e autorizzazioni edilizie. L'uomo dovrà rispondere inoltre di falso materiale in atto pubblico. Coinvolto anche il responsabile del servizio ragioneria del comune montano, M.A., per aver fornito agli inquirenti dichiarazioni mendaci sulla consegna di somme di denaro. E' accusato di favoreggiamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati