"Forniture sospette all’Asp di Messina", 5 arresti

A finire in manette anche il medico Sabatino Carianni, primario di Ortopedia degli ospedali di Patti e Sant'Agata di Militello, e due imprenditori catanesi. Le accuse sono, a vario titolo, di corruzione, truffa aggravata, peculato e falso

PATTI. I carabinieri hanno eseguito all'alba un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari, emesso dal Gip del tribunale di Patti (Messina) a carico di cinque persone, accusate, a vario titolo, di corruzione, truffa aggravata, peculato e falso. Tra gli arrestati c'é il medico Sabatino Carianni, primario di ortopedia degli ospedali di Patti e Sant'Agata Militello, e due imprenditori catanesi accusati di corruzione.
Secondo gli inquirenti gli arrestati avrebbero organizzato un sistema per la fornitura all'Azienda sanitaria provinciale (Asp) di prodotti per diversi milioni di euro, in cambio di vantaggi economici personali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati