Palermo, lite per una ragazza e accoltellamento

A causa di una fidanzata contesa la notte scorsa un giovane di 20 anni, Riccardo Cracolici, ha colpito a un gluteo con un coltello un coetaneo che l'avrebbe poco prima preso a pugni perché aveva da poco intrapreso una relazione sentimentale con la sua ex fidanzata

Sicilia, Cronaca

PALERMO. A causa di una fidanzata contesa la notte scorsa a Palermo un giovane di 20 anni, Riccardo Cracolici, ha colpito a un gluteo con un coltello un coetaneo che l'avrebbe poco prima preso a pugni perché aveva da poco intrapreso una relazione sentimentale con la sua ex fidanzata. Cracolici è stato bloccato dalla polizia ed arrestato.
Il ferimento è avvenuto per strada, in via Pignatelli D'Aragona, al culmine di una lite interrotta dagli agenti. Il ferito è stato trasportato dal 118 in ospedale, dove i medici gli hanno riscontrato ferite da taglio in diverse parti del corpo. L'accoltellatore, con il volto coperto di lividi, è stato medicato in ospedale e ai poliziotti ha detto che aveva reagito a continue minacce da parte del rivale, dicendo che quest'ultimo, prima dell'arrivo degli agenti, lo aveva colpito con un pugno in viso accecato dalla gelosia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati