Modica, medico non fa la visita a casa: pm chiede rinvio a giudizio

MODICA. Una malata lo chiama nella notte perché colta da lancinanti dolori addominali, ma lui si rifiuta di effettuare la visita domiciliare ed omette di segnalare la telefonata nell'apposito registro.
E' l'accusa contestata ad un medico in servizio nella guardia medica di Modica per il quale il procuratore capo, Francesco Puleio, ha chiesto al Gip il suo rinvio a giudizio per rifiuto in atti d'ufficio, in qualità di dipendente dell'Aps 7 di Ragusa.    
Le indagini erano state avviate in seguito alla denuncia della parte offesa che, dopo il diniego del medico, è stata portata dal marito pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Modica, dove è stata ricoverata nel reparto di Chirurgia  per colonangite. L'episodio contestato risale al febbraio del 2010.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati