Sicilia, Economia

L'olio della Nocellara del Belice sul podio dei migliori cibi d'Italia

E' il risultato del sondaggio fra gli utenti del canale satellitare, del sito e della rivista Gambero Rosso per premiare il Made in Italy. In testa anche il parmigiano reggiano e la pizza napoletana

CASTELVETRANO. L’olio extra vergine d’oliva conquista il podio nella classifica dei cibi più importanti del Made in Italy, legati al percorso dell’unità nazionale. E tra le etichette più importanti d’Italia si piazza anche l’extravergine di Nocellara del Belice della Tenuta Rocchetta dei fratelli Crescimanno di Castelvetrano, nel Trapanese.
È il risultato del sondaggio sottoposto dal più importante network italiano, quello del Gambero Rosso, agli utenti del canale satellitare, della rivista e del sito web. L’iniziativa è una sorta di gioco per provare a tracciare una linea dei prodotti che descrivono al meglio l’Unità d’Italia. Sono 150 i prodotti scelti dal Gambero Rosso per festeggiare gli altrettanti anni dell’Unità. Nella top ten della classifica il Parmigiano Reggiano conquista il primo posto con il 53 per cento delle preferenze; al secondo posto si piazza l’Olio extravergine d’oliva con il 43,8 per cento delle preferenze; terzo posto per La pizza napoletana che ha ottenuto il 43,2 per cento.Seguono la mozzarella di bufala, il riso, il pane, gli spaghetti e poi il panettone, la fiorentina e il pesto alla genovese.  
Quanto all’olio, nella motivazione si legge: dopo la metà degli anni 80, con l’exploit della cultura del vino, anche l’olio ha iniziato un percorso di crescita. L’avvento dell’era delle Dop ha fatto poi fare un bel salto in avanti all’extravergine, a partire dalla consapevolezza del grande patrimonio di biodiversità che il mondo dell’olio conserva.
I dettagli nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati