Sagra del Mandorlo e il festival del folklore ad Agrigento

In favore dei diritti dei minori, sei gruppi di bambini da Messico, Korea, Ucraina, Egitto, Montenegro e Ungheria apriranno la manifestazione, in programma dal 4 al 13 febbraio in città

AGRIGENTO. Divulgare i diritti dei minori e coniugare la promozione culturale con quella umana e sociale. È l’obiettivo dell’undicesimo festival internazionale del folklore “I bambini del mondo”, organizzato dall’Associazione International Folk Agrigento (Aifa).
Il festival, che aprirà la prossima edizione della sagra del Mandorlo in fiore dal 4 al 13 febbraio ad Agrigento, porterà in città sei gruppi di bambini provenienti da Messico, Korea, Ucraina, Montenegro, Ungheria ed Egitto. Insieme a loro ci saranno anche i gruppi folkloristici locali dell’Oratorio Don Guanella, Gergent, I picciotti da Purtedda, Herbessus e I piccoli del Val d’Akragas; mentre nella sfilata di domenica si uniranno i gruppi dei piccoli del Tataratà di Casteltermini e i Picciotti di Matarrò di Marsala insieme ad altri gruppi regionali.
Nel pomeriggio di venerdì 4 febbraio alle 15 e il sabato alle 15.30 e alle 20.30, gli spettacoli si terranno al Palacongressi del Villaggio Mosè. Domenica, alle 9.30, ci saranno la sfilata dei gruppi nel centro storico fino a piazza Cavour e le loro esibizioni. Mentre la sera, alle 20.30, lo spettacolo si sposta al Museo archeologico dove ci sarà la premiazione e la consegna della coppa Aifa. Infine, lunedì e martedì, gli incontri nei centro sociali e i gemellaggi con i gruppi agrigentini. Il ricavato della vendita dei biglietti del costo di 3 euro, verrà devoluto all’Associazione Nadia Onlus per la costruzione di un sistema di distribuzione di acqua potabile in alcuni villaggi africani, a Durame.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati