Palermo, certi errori arbitrali non sono ammissibili

Buona fede? Se come si dice tutti pensiamo che il guardalinee ha sbagliato in buona fede in occasione della partita “Cagliari-Palermo" allora gli si deve ritirare la tessera di arbitro e mandarlo a casa. Mi dispiace doverlo dire ma non è ammissibile un errore del genere. Il giocatore del Cagliari era in fuori gioco di ben due metri, come si fa a non vederlo?
Se non lo ha segnalato evidentemente non conosce bene il regolamento. Non ci sono giustificazioni che tengono. Lasciamo perdere il fatto che il Palermo ha meritato di perdere, ma senza quell'errore grossolano commesso dal guardalinee e poi avallato dal signor Tagliavento come sarebbe finita la partita?
Credetemi non ho più voglia di seguire il calcio tra tv di stato (si parla sempre delle stesse squadre ignorando le cosiddette medie) giornali nazionali (ignorano quasi sempre il Palermo) e adesso anche gli arbitri capirete in che stato siamo noi tifosi del Palermo.
Piero Alberto Russo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati