Arbitri, Abete a Zamparini: mai mancare di rispetto

Il presidente della Federazione calcio commenta l'attacco mosso dal presidente del Palermo contro la classe arbitrale dopo il ko di domenica col Cagliari

Sicilia, Qui Palermo

FIRENZE. "Lo sfogo di Zamparini contro gli arbitri? Ognuno libera le proprie emozioni come crede e risponde sempre di quel che fa e dice, d'altronde il calcio non deve mai rinunciare al suo aspetto emozionale. L'importante è non mancare mai di rispetto e restare sempre nella logica del bon ton".
Così il presidente della Federazione Giancarlo Abete commentando l'attacco mosso dal presidente del Palermo contro la classe arbitrale dopo il ko di domenica col Cagliari. Il presidente dell'Associazione arbitri Marcello Nicchi, presente pure lui alla riunione a Coverciano fra i direttori di gara, gli allenatori e i capitani della B, ha scelto di non replicare a Zamparini: "Non rispondo mai a questo tipo di sollecitazioni, parlo solo e sempre di cose tecniche. Ci sono sedi e occasioni specifiche in cui rapportarsi e spiegarsi. Di certo - ha sottolineato Nicchi - non si può ridurre il lavoro di tutta una Federazione a una pur legittima esternazione. Ognuno può dire quello che vuole ma le due componenti devono sempre conoscersi e rispettarsi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati