Aeroporto di Comiso, Matteoli: presto decrto su onere di servizi

COMISO. "Il decreto del ministero dell'Economia che pone a carico dello Stato gli oneri dei servizi di volo e della sicurezza non è stato ancora firmato ma sarà emanato al più presto in quanto non c'é nessun 'giallo''. L'ha affermato a Comiso, al termine di un sopralluogo nell'aeroporto, il ministro dei Trasporti Altero Matteoli, con riferimento alla vicenda che ha acceso roventi polemiche tra parlamentari degli opposti schieramenti in relazione ai ritardi nell'emanazione dei decreti interministeriali, atto fondamentale senza del quale lo scalo non potrà entrare in funzione. Matteoli, giunto a Comiso a bordo di un elicottero della Guardia costiera, ha visitato l'intero sito dell'ex base missilistica. "Ho visto - ha detto - un'infrastruttura moderna che potrà svolgere una funzione importante in piena sinergia con Fontanarossa. Appena mi sono insediato ho dichiarato alla commissione Trasporti della Camera e del Senato che in Italia ci sono troppi aeroporti. Ma non mi riferivo allora, come posso escludere ora, che quello di Comiso sia di dubbia utilità. E' estremamente importante e faremo di tutto perché possa essere operativo già la prossima estate".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati