Golfo di Patti, morto uno dei cinque uomini dispersi in mare

La vittima è Luca Arlotta. Era stato trasportato in serata in ambulanza con una grave ipotermia. I giovani erano stati ritrovati e soccorsi da una motovedetta della capitaneria di Porto di Milazzo

PATTI. E' morto in ospedale uno dei cinque giovani soccorsi in mare dopo essere rimasti per ore in avaria su una barca facendo perdere le loro tracce. La vittima è Luca Arlotta.
Era stato trasportato in serata in ambulanza con una grave ipotermia.
I cinque dispersi in mare nel golfo di Patti nel Messinese sono stati ritrovati e soccorsi da una motovedetta della capitaneria di Porto di Milazzo.
Sono stati trasportati in ambulanza e con automobili private in ospedale.
Si tratta di giovani, pescatori dilettanti che nel primo pomeriggio erano andati in mare su una piccola imbarcazione. Dopo alcune ore in acqua giunti nella frazione San Giorgio del comune di Gioiosa Marea hanno avuto problemi con l'imbarcazione e sono andati alla deriva.
Hanno allora gridato aiuto a squarciagola. Il loro grido di soccorso è stato udito da un altro giovane che si trovava in spiaggia ad attenderli. Quest'ultimo con una barca ha tentato di raggiungere il gruppo in difficoltà. Tutti e cinque hanno però fatto perdere le loro tracce. Alcuni pescatori hanno lanciato l'allarme. Le ricerche sono proseguite per tutto il pomeriggio. E in serata si sono concluse con il ritrovamento dei cinque dati per dispersi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati