Gourmet, trionfo di prodotti siciliani su Rgs

Alla trasmissione di enogastronomia spazio al latte siciliano del cioccolato Gobino, a quello a chilometro zero e a quello d’asina. Sabato e domenica si parlerà invece di agrumi isolani

PALERMO. Latte e agrumi siciliani sono i protagonisti delle prossime puntate di Gourmet, in onda, come sempre, nel finesettimana alle 19.25, su Rgs. La puntata di oggi, dedicata al latte, aprirà con il progetto “Latte siciliano”, l’iniziativa che mira a rilanciare un settore in cui la Sicilia si distingue per la grande importazione.
Francesco Sicilia ne discuterà insieme al suo ospite in studio, il presidente regionale Coldiretti e commissario regionale dell’associazione allevatori siciliana (Aras), Alessandro Chiarelli.
In collegamento telefonico ci saranno, poi, il direttore del settimanale online Cronache di gusto, Fabrizio Carrera, con cui si parlerà del binomio latte siciliano e cioccolati di Guido Gobino, di Torino, nato per valorizzare il latte dell’Isola. Mentre, con Ivana Piccitto e Giuseppe Licitra, presidente del Consorzio di ricerca filiera lattiero-casearia di Ragusa, si parlerà di latte a chilometro zero. Infine, la comunicazione nelle scuole e il latte d’asina sarà l’argomento affrontato insieme a Santo Caracappa, responsabile della Sanità animale dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia, da anni impegnato in progetti che riguardano il latte. A Giuseppe Costantino del ristorante Il Giglio di Sclafani Bagni, in provincia di Palermo, il compito di preparare la ricetta del giorno. Mentre Annamaria Sala, responsabile commerciale della Tenuta Gorghi Tondi di Mazara del Vallo, nel Trapanese, consiglierà il vino della settimana.

Nelle puntate di sabato 15 e domenica 16 gennaio, invece, si farà il punto sulla situazione degli agrumi di Sicilia. L’ospite in studio sarà Giovanni D’Agati, presidente del Consorzio Mandarino tardivo di Ciaculli, con cui si darà una spiegazione del termine “tardivo” legato a questa varietà di mandarino e si parlerà della Fruit Logistica di Berlino, la fiera internazionale dell’ortofrutta che si terrà dal 9 all’11 febbraio e che vedrà tra i protagonisti anche il mandarino di Ciaculli.
In collegamento telefonico, il presidente del Consorzio Arancia di Ribera Dop, Giuseppe Pasciuta, parlerà del ritorno, dopo 7 anni di assenza, della storica sagra dell’arancia coltivata nei territori di 14 comuni della provincia di Agrigento. Al telefono anche l’assessore regionale all’Agricoltura, Elio D’Antrass; e il referente dei produttori del presidio Limone Interdonato di Nizza di Sicilia, in provincia di Messina, Attilio Interdonato. La ricetta del giorno sarà preparata da Giuseppe Costa, chef del ristorante Il Bavaglino di Terrasini; mentre il vino arriverà dall’azienda agrigentina “D'Alessandro Vini” di Giacomo D'Alessandro e Daniele Lizza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati