Sicilia, Politica

Fli contro Cascio: gestione dell'Ars non imparziale

Scalia, leader siciliano dei finiani: la commissione per la riforma dello Statuto, ha lavorato bene. Il presidente ha voluto abolendola intimidire Aricò che volevo candidare a sindaco di Palermo

PALERMO. Fli all'attacco del presidente dell'Ars, Francesco Cascio accusato di "non essere al di sopra delle parti" dopo lo scioglimento della commissione per la riforma dello Statuto che era guidata da Alessandro Aricò. Chiesta la revoca della decisione e la costituzione di una commissione d'inchiesta sugli sprechi del parlamento siciliano.
Dopo lo stop alla commissione ha rivelato Aricò "Cascio mi ha inviato un sms dove c'era scritto "I rapporti personali non c'entrano e te lo dimostrerò. Sono stato sempre serio con voi e voi non con me. Non funziona così nella vita, ringrazia Pippo Scalia".
"La commissione per la riforma dello Statuto a nostro avviso ha lavorato bene. Presenteremo un ordine del giorno per chiedere di revocare la sua abrogazione. - ha ribattuto Pippo Scalia, segretario regionale di Fli -. Cascio ha voluto abolendola intimidire Aricò come esponente di Fli, fra l'altro dopo pochi giorni dalla mia proposta di candidarlo a sindaco di Palermo. Ha insomma voluto porre un freno alla crescita di Fli". Scalia ha aggiunto che i deputati del Fli "chiederanno la costituzione di una commissione d'indagine sulle spese dell'Ars. Vi è stata una gestione di sprechi, poco trasparente" .
"Lo scioglimento della commissione per la riforma dello Statuto deciso dal presidente dell'Ars Francesco Cascio è stato frutto di una rappresaglia politica", ha commentato Aricò. "Non si può misurare il lavoro di un organismo giuridico soltanto basandosi sugli orari di convocazione - ha aggiunto - noi abbiamo lavorato e prodotto documenti". Inoltre ha osservato: "Sono state spesi 700 mila euro, soltanto nel 2010 dal consiglio di presidenza dell'Assemblea regionale siciliana. Nella commissione da me guidata invece le consulenze erano a titolo gratuito". I'La stesura finale della bozza di riforma dello Statuto sarà comunque consegnata a febbraio - ha annunciato Aricò - Cascio ha sciolto la commissione senza mai averci interpellato. Non sono stato mai convocato dal presidente dell'Ars".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati