Due testimoni: Padre Pio disse che il corpo di Giuliano era stato sostituito

Lo hanno riferito un avvocato e un giornalista, sentiti dai pm che indagano sulla vicenda del bandito di Montelepre

Sicilia, Cronaca

PALERMO. "Anche Padre Pio disse che non era il corpo di Salvatore Giuliano". Lo hanno dichiarato l'avvocato, Ettore Boschi e il direttore di Teleradio Padre Pio, Stefano Campanella, come riportato dal Giornale di Sicilia in edicola oggi.
I due sono stati sentiti come testimoni dai pm Lia Sava, Marcello Viola e Francesco Del Bene che indagano sulla presunta sostituzione del corpo del bandito di Montelepre e sul presunto omicidio della persona usata per ingannare le autorità dell'epoca della morte di Giuliano, avvenuta il 5 luglio 1950. Secondo i due testimoni, il santo di Pietralcina si sarebbe detto sicuro della sostituzione 14 anni dopo la presunta morte di Giuliano, nel 1964. Ma come lo sapesse rimane un mistero,  nonostante il fatto che tra i suoi devoti ci sarebbero stati uomini della banda Giuliano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati