Cascio: da Fli accuse infantili

Il presidente dell'Ars: "Mi viene da sorridere rispetto alle accuse lanciate sullo scioglimento della commissione per la riforma dello Statuto"

PALERMO. "Nessuna rappresaglia o ritorsione politica. Mi sembra infantile affermare questo. Mi viene da sorridere rispetto alle accuse lanciatemi da Fli sullo scioglimento della commissione per la riforma dello Statuto. Basti pensare all'attività prodotta da questo organismo parlamentare in due anni e mezzo di attività". Il presidente dell'Ars, Francesco Cascio ribatte così alle critiche di non essere stato super partes avanzategli dagli esponenti di Futuro e Libertà. "Avevo creato - ha aggiunto - d'accordo con i capigruppo del parlamento per dare una reale attività propulsiva alle riforme di cui la Sicilia aveva bisogno. Dopo due anni e mezzo pur in presenza di due avvertimenti, uno di sei mesi fa e uno di un anno fa la commissione per la riforma dello statuto è stata sostanzialmente inoperosa. Adesso le competenze della commissione sciolta verranno svolte da quella affari istituzionali deputata a questo tipo di attività legislativa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati