Sicilia, Sport

Australian Open di tennis, si parte lunedì

Sorteggiati i tabelloni della prima prova del Grande slam. Quattro gli italiani al via. Match impossibile per Starace. Tra le donne, primo turno agevole per Pennetta e Schiavone

Sarà l’ennesima puntata dell’eterna sfida Federer-Nadal? Murray può vincere il primo Slam della carriera? Questi e altri sono gli interrogativi che gli addetti ai lavori si pongono alla vigilia dell’Australian Open, prima prova dello Slam in programma nel caldo torrido di Melbourne.
Oggi sono stati composti i tabelloni principali. Per quanto riguarda i nostri rappresentanti impegnati nel torneo maschile, sono quattro i tennisti di casa nostra ammessi di diritto nel tabellone principale.
Il match più duro, per non dire proibitivo, è quello che vedrà opposto Potito Starace, numero 47 al mondo e primo giocatore italiano, al campione svedese e quarto giocatore delle classifiche Atp, Robin Soderling. Per il campano pochissime chance di insidiare il bombardiere scandinavo.
Meglio è andata all’altro nostro uomo di punta, ovvero Andreas Seppi, che se la vedrà con il francese Arnaud Clement, il transalpino conosce alla perfezione questi campi, ma l’età non più verde, fa pendere la bilancia in favore di Seppi. Gli altri due tennisti azzurri, il livornese Filippo Volandri e il ligure Fabio Fognini, hanno pescato rispettivamente il russo Andreev e il giapponese Nishikori.
Non dovranno invece preoccuparsi dei loro rivali né Roger Federer, né Rafa Nadal, tanta è la superiorità rispetto ai loro avversari. Il mancino spagnolo ha pescato il brasiliano Daniel, mentre “Re Roger” se la vedrà con il polacco Lacko.

Passando in esame il tabellone femminile, è maggiore il plotone di tenniste di casa nostra, ben otto, ammesse al tabellone principale. Occhi puntati su Francesca Schiavone, che da quando ha vinto a Parigi, ha visto cambiare completamente la sua vita dentro e fuori dal campo. La milanese, sesta testa di serie, affronterà la spagnola Parra Santonja. L’altra tennista di punta del tennis azzurro, la brindisina Flavia Pennetta, numero 22 delle classifiche, se la vedrà con la giocatrice di casa Rodionova. Sia Schiavone che Pennetta puntano ad andare avanti il più possibile e ne hanno tutte le carte in regola. Passando in rassegna gli altri accoppiamenti delle tenniste italiane, la sfortuna ha dato in sorte a Sara Errani l’americana Venus Williams. Roberta Vinci giocherà contro l’australiana Molik, Romina Oprandi contro la russa Kirilienko, match dal pronostico chiuso per la nostra giocatrice, la milanese Alberta Brianti ha pescato la ceca Hradecka, Maria Elena Camerin la russa Duschevina, e infine la veterana Tathiana Garbin giocherà contro la francese Bartoli.
I favori del pronostico per la vittoria finale sono equamente distribuiti tra la danese e numero uno al mondo Caroline Wozniacki, la russa Vera Zvonareva  e la belga Kim Clijsters. Ma occhio alle sorelle Wiliams che se al pieno della forma vanno annoverate di diritto tra le favorite per il successo finale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati