Modica, simulo la rapina per rubare l'incasso dell'azienda

MODICA. Simulò di essere rimasto vittima di una rapina per rubare i 10mila euro di incasso dell'azienda per cui lavorava. E' l'accusa contestata al dipendente di un supermercato del Ragusano, addetto alla contabilità ed al versamento in banca degli incassi, per il quale il procuratore capo di Modica ha disposto la citazione a giudizio.
Secondo l'accusa la finta rapina, che l'imputato denunciò di avere subito nel luglio del 2009, serviva a coprire ammanchi di cassa che il dipendente aveva fatto per procurarsi i soldi che gli servivano per pagare debiti di gioco. I reati contestati sono la simulazione di reato aggravata e l'appropriazione indebita aggravata. L'impiegato ha ammesso i fatti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati