La Keller di Carini licenzia 204 operai

La Fiom: la comunicazione ai lavoratori è arrivata oggi con un fax. Domani un presidio davanti a palazzo d'Orleans

PALERMO. Licenziamento in massa e con decorrenza 5 gennaio per i 204 dipendenti della Keller di Carini (Pa). La comunicazione ai lavoratori siciliani è arrivata oggi con un fax, nello stesso giorno delle trattative tra azienda e ministero dello Sviluppo economico per la concessione di un finanziamento di 15 milioni di euro per il sito di Villacidro. Ne dà notizia la Fiom Cgil regionale.
Per i lavoratori siciliani si apre dunque il baratro della mobilità. La segretaria regionale della Fiom Giovanna Marano parla "di atto unilaterale e di arroganza testimoniata anche dal non essersi attenuti a nessun principio di corrette relazioni sindacali". "Del resto - aggiunge Marano - abbiamo già in tutte le sedi fatto rilevare l'inaffidabilità di un'azienda che abbiamo anche denunciato per appropriazione indebita. Fino all'ultimo, infatti, ha proposto scenari futuri poco credibili, come le ultime evoluzioni dei fatti dimostrano".
La Fiom chiede al presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, di "non rinviare, per come sembrava volesse fare, l'incontro previsto per domani". I lavoratori della Keller domani, alle 9, terranno un presidio davanti palazzo d'Orleans.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati