Zamparini: "Stufo dei continui torti arbitrali"

Il numero uno rosa tuona contro il direttore di gara reo di non aver concesso un rigore e ironizza sulla mancata concessione di penalty al Palermo nel girone d'andata

PALERMO. Ennesima domenica di nervi e sconcerto per il presidente Maurizio Zamparini che fatica a digerire l'ennesimo torto arbitrale subito ai danni del Palermo. Questa volta a finire nell'occhio del ciclone è l'arbitro Peruzzo di Schio."Basta. Sono stufo e amareggiato, il nostro girone d'andata è stato falsato dai continui torti arbitrali, ci mancano almeno sette punti, chissà dove saremmo con tutti i rigori che avremmo meritato. Quello di ieri era solare, il duetto tra i nostri due fantasisti, Pastore e Ilicic è stato una primizia, senza l'intervento di Rigoni l'azione sarebbe terminata con una nostra rete . Inoltre c'era anche l'espulsione del calciatore avversario. A me, e a a tutti i tifosi del Palermo, è stata regalata una nuova domenica di delusione".
Zamparini, che ha seguito la partita in televisone ha anche attaccato i telecronisti di Sky che hanno giustificato l'intervento falloso del calciatore del Chievo."Mi hanno fatto ridere sentendo come hanno commemtato l'azione di gioco..".
Quando il discorso si sposta sulla prestazione di Pastore, il migliore in campo, il patron rosa finalmente sorride."Solo i giornalisti pensavano alla crisi di Javier - dice Zamparini - lui è un calciatore di un altro pianeta. Purtroppo giocatori come lui, nel calcio italiano vengono tutelati molto poco, visto che sistematicamente in ogni partita vengono tartassati dagli avversari, e se protestano si beccano il cartellino giallo". 
Il tecnico del Palermo Delio Rossi sposa il pensiero del suo presidente."Non occorre rivedere il fallo alla moviola, il rigore è evidente. Assurdo non averene ricevuto neppure uno in 19 partite. Al di là degli episodi avversi, sono contento per come siamo ripartiti dopo la pausa natalizia, siamo stati bravi a riattaccare subito la spina".

Questa mattina il Palermo si ritrova per preparare la gara di Coppa Italia sempre contro il Chievo in programma marcoledì allo stadio Barbera alle 17.30. Si gioca in gara secca, dopo l'eliminazione dall'Europa League, la Tim Cup diventa estreamente importante per i rosa. Per questa ragione è assai probabile che Rossi mandi in campo la migliore formazione possibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati