Mazzarri: "I miei calciatori sono stati monumentali"

Il tecnico partenopeo è entusiasta dopo il netto successo ai danni della Juve che regala al Napoli il secondo posto in classifica. "Cavani? Bravissimo, ma il merito è di tutti". Del Neri: "Solo un incidente di percorso"

NAPOLI. Questa volta non si è dovuti ricorrere alla ormai proverbiale "zona Mazzarri". Il successo ai danni della Juve, apparsa in disarmo, è stato netto e mai in discussione. Il Napoli si rilancia alla grande dopo il ko di giovedì sera contro l'Inter, e si insedia al secondo posto con solo quattro punti di distacco dal Milan, capolista e bolccato in casa dall'Udinese.
Principale artefice dello strepitoso girone d'andata del Napoliè il tecnico Walter Mazzarri che al termine della partita elogia i suoi ragazzi."Una gara perfetta, è stato un piacere vedere giocare la squadra - commenta Mazzarri - il modo con cui abbiamo costruito i primi due goal è stato un vero esempio di bel gioco. I miei calciatori ormai hanno memorizzato dei meccanisi ben precisi. La sconfitta di giovedì è un capitolo isolato, accade ogni tanto di non essere precisi e che tutto ti va storto. Il successo di questa sera si potrebbe sintetizzare con tre parole, grinta, coraggio e gioco".
Il tecnico toscano non chiede al presidente De Laurentis rinforzi a tutti i costi per il mercato di gennaio."E' normale che se c'è la possibilità di acquistare qualcuno di valore non posso che essere felice, tuttavia questo gruppo va bene così per com'è e merita grande rispetto, al momento mi accontento di quello che ho.
Infine su Cavani."Non lo scopriamo certo oggi, sono convinto però che il rendimento del singolo vada di pari passo conn quello della squadra".
In casa Juve non si fanno drammi, nonostante il pesante passivo di tre reti. Questo il Del Neri pensiero."Il Napoli ha meritato il successo, il nostro è un discorso a lungo termine, perciò certi passi falsi sono da mettere in preventivo. Le assenze sicuramente hanno pesato. Bisogna continuare a credere nel lavoro che stiamo facendo. Toni? Ha segnato una rete regolare, ingiustamente annullata, per le prossime partite dovremo cercare di servirlo meglio". In sitonia con le parole del tecnico bianconero, anche il direttore generale Beppe Marotta."Abbiamo cambiato molto in questa stagione, non è facile ottenere subito grandi risultati, bisogna avere il tempo di ricostrire. In ogni caso il piazzamento champions è ampiamente alla nostra portata".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati