Riggio: "Basta parcheggi selvaggi a Punta Raisi"

Il presidente dell'Enac: "Illustrerò il problema alla società di gestione dello scalo e al prefetto e inviterò la Gesap a dotarsi di proprie guardie"

PALERMO. "I parcheggi selvaggi all'aeroporto di Palermo offrono un quadro da Terzo mondo. La gente lascia l'auto ovunque, sulle rampe d'accesso e davanti ai cancelli delle partenze e degli arrivi. Nei giorni festivi, quando si registra il maggior afflusso, mancano i vigili urbani. Non si può gestire il traffico con i miserabili criteri degli enti locali siciliani". Lo afferma il presidente dell'Enac, Vito Riggio. Il Comune di Cinisi, territorialmente competente, "non ha capito che il Falcone-Borsellino non è il corso del paese - aggiunge - Illustrerò il problema alla società di gestione dello scalo e al prefetto e inviterò la Gesap a dotarsi di proprie guardie".  Riggio ha anche annunciato che nei prossimi giorni convocherà i vertici della Gesap "per verificare lo stato della governance: ho l'impressione - conclude - che l'amministratore delegato, a causa di liti interne alla società, non sia più nelle condizioni di svolgere il proprio ruolo"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati