Lo Monaco :"Abbiamo perso per suddistanza arbitrale verso la Roma"

L'amministratore delegato del Catania lamenta i torti arbitali subiti ieri e la poca rilevanza degli stessi a livello mediatico. "Con la vittoria saremmo all'ottavo posto. Molti giocatori della Roma hanno fatto non facevano altro che insultare la terna arbitrale"

CATANIA. E' un Pietro Lo Monaco furioso quello che ha parlato oggi ai giornalisti in conferenza stampa, il giorno dopo la gara persa contro la Roma, e macchiata da gravi errori arbitrali. L'amministatore delegato del club siciliano, come sempre non le manda a dire e dice quello che pensa."La partita l'abbiamo persa a causa della sudditanza psicologica della terna arbitrale nei confronti della Roma, la partita è stata irregolare. La mia non vuole essere una polemica contro la Roma, ma è stato fastidiso assistere ai continui insulti dei calciatori giallorossi verso la terna arbitrale, che non ha mai preso dei provvedimenti nei loro confonti".

Il discorso si sposta poi verso i media, colpevoli di non aver dato il giusto risalto agli episodi accaduti ieri all'Olimpico."Oltre che dai campioni, gli arbitri sono condizionati dai media - commenta Lo Monaco - gli organi di informazione hanno minimizzato quanto successo ieri pomeriggio, gradiremmo che venisse usato con tutte le squadre lo stesso peso e la stessa misura. Con i tre punti, che avremmo meritato, saremmo all'ottavo posto a 24 punti, una posizione nobile. E poi oltre al danno abbiamo ricevuto anche la beffa, visto che siamo stati multati. Come si dice dalle nostre parti, cornuti e mazziati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati