Le pagelle di Carlo Brandaleone

Straordinaria la partita di Migliaccio, Miccoli fa la differenza

Sirigu 6 Non può prendere un voto alto, ma la colpa non è sua. Nel senso che la Samp calcia raramente in porta. L’intervento più delicato su un tiro dal limite di Tissone.

Cassani 6 Va su e giù per la fascia alternando buone giocate a momenti di confusione. Fatica un po’ su Guberti, concedendogli qualche cross. Più spigliato nella ripresa ma con i piedi che si ritrova potrebbe fare di più. Ammonizione evitabile.

Bovo 6,5 Una gran partita. Inizia male con un retropassaggio avventato. Poi non sbaglia più niente. Con tempismo e autorità chiude sempre su Pazzini e Marilungo. Inizia l’azione del terzo gol. Ingenuo alla fine, si fa ammonire per un fallo a centrocampo e va in diffida.

Goian 6,5 Preferito a Muñoz, gioca una gara molto intensa. L’inizio è in salita, poi si scioglie e di testa non concede nulla a Pazzini. Bravo anche in area, con un paio di anticipi provvidenziali. Va fuori per infortunio tra gli applausi.

Balzaretti 6,5 Si conferma il mattatore della fascia sinistra. Surclassa per dinamismo Mannini e manda al centro una lunga serie di palloni. Il migliore quello che consente a Migliaccio di realizzare il secondo gol del Palermo.

Migliaccio 7 Una rete da attaccante consumato, col tempo e la potenza giusta. Ma a parte il gol, il primo di questo campionato, Migliaccio gioca una gara di straordinaria intensità. In mezzo al campo le prende tutte, in fase di appoggio rischia poco e non sbaglia.

Bacinovic 6 Anche questa volta il giovane sloveno si limita a un lavoro di ordinaria amministrazione, anche se si vede da lontano che cerca di migliorare il suo repertorio con qualche verticalizzazione. Da apprezzare il suo dinamismo, come corre e recupera, un po’ meno la sua inventiva.

Nocerino 6,5 Parte bene, nella prima mezzora è il rosanero più intraprendente. Si spinge in avanti a sinistra con alterne fortune ma anche Nocerino è una delle grandi anime del Palermo per come riesce a combinare qualità e quantità.

Pastore 6,5 Decisamente in ripresa. Sta meglio fisicamente e vince molti contrasti. Geniale aull’azione del gol di Miccoli. Sciupa una grande occasione dal limite nella ripresa calciando alto dal limite. Non segna ma è evidente che sta tornando sui suoi migliori livelli.

Ilicic 6,5 Offre a Maccarone la palla del terzo gol, sbilanciando con una finta i difensori della Samp. Un’altra partita di buon livello, illuminata da una prodezza in area doriana che avrebbe meritato la rete. Quando può ripartire è devastante.

Miccoli 7 Il voto più alto gli tocca perchè si trova nel posto giusto nel momento giusto e col movimento giusto sblocca una partita che avrebbe potuto prendere una piega diversa. Questo vuol dire essere un giocatore decisivo. È questo che fa la differenza con i giocatori normali.

Maccarone 6 Non fa molto, ma quando ha la palla sul destro in area non sbaglia. Secondo gol in campionato e primi veri applausi. Chissà che con una diversa concorrenza non torni il Big Mac di Siena.

Liverani sv Pochi minuti con un paio di appoggi di qualità.

Muñoz sv Prende il posto di Goian a tempo quasi scaduto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati