Tassa sui rifiuti cara, protestano gli albergatori delle Eolie

LIPARI. S'inaspriscono i toni del contenzioso tra gli albergatori ed il Comune di Lipari, nelle Eolie, dopo i ricorsi presentati alla Commissione tributaria provinciale di Messina per la tassa sui rifiuti, considerata salatissima. Alcuni albergatori sono costretti a pagare anche oltre 30 mila euro all'anno per i rifiuti. Per far fronte a tutti i ricorsi (anche da parte di ditte e aziende), la Giunta capeggiata dal sindaco Bruno ha incaricato l'avvocato Francesco Leto di Barcellona Pozzo di Gotto, per il cui onorario è prevista una spesa di 19.575,84 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati