Agrigento, rafforzata la vigilanza per D'Orsi

Dopo l'intimidazione, la casa del presidente della provincia sarà controllata nelle ore notturne da polizia e carabinieri. Sorveglianza anche per i tre dirigenti minacciati

AGRIGENTO. Verrà rafforzata la vigilanza nei confronti del presidente della provincia di Agrigento Eugenio D’Orsi. Ogni notte la sua abitazione verrà tenuta d'occhio da polizia e carabinieri. Lo ha deciso ieri mattina il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in prefettura e presieduto dal vicario Nicola Diomede. Vigilanza serale e notturna anche per il direttore e segretario generale Giuseppe Vella, per il direttore dell’ufficio Finanze e Bilancio Fabrizio Caruana e per il direttore delle Risorse Umane Aldo Cipolla che hanno ricevuto biglietti di minacce e proiettili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati