Tredicenne morto ad Agrigento, indagati due minorenni

I ragazzi di 14 anni iscritti nel registro degli indagati per "omicidio colposo e condotta omissiva colposa", per la morte in un incidente stradale di Antonio Frenda, avvenuta domenica a San Leone

AGRIGENTO. Due 14enni di Agrigento sono stati iscritti nel registro degli indagati, per omicidio colposo e condotta omissiva colposa, per la morte in un incidente stradale di Antonio Frenda, 13 anni, avvenuta domenica sera nel quartiere di San Leone. Frenda, mentre si trovava a bordo di un ciclomotore guidato da un'altra persona, è caduto, sbattendo violentemente la testa, lungo il viale dei Pini. Il ragazzino è deceduto, malgrado avesse il casco (che però non era omologato), durante il trasferimento in ospedale. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri ed il sostituto procuratore Paoletta Caltabellotta del Tribunale per i minorenni di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati