Pecore sbranate nel Catanese: altri ovini uccisi

A Santa Maria di Licodia trovati privi di vita altri tre animali: in tutto sono 27. gli investigatori ritengono che nella zona ci siano altri cani randagi oltre i due catturati il 30 dicembre scorso

CATANIA. Non è cessato a Santa Maria di Licodia, in provincia di Catania, l'allarme per la presenza di un animale che finora ha ucciso 27 ovini. Altri tre ovini sono stati uccisi la notte di Capodanno e gli investigatori ritengono che nella zona ci siano altri cani randagi oltre i due catturati il 30 dicembre scorso dopo l'uccisione di una ventina tra pecore ed agnelli avvenuta alla vigilia di Natale in un ovile nelle campagne del paese. Stamane è in programma una ispezione da parte dei veterinari dell'Asp 3 sugli ultimi tre ovini uccisi. Nella zona continuano i servizi di vigilanza, coordinati dai carabinieri, ai quali prendono parte il Corpo forestale, la polizia provinciale, l'Asp e la Polizia Municipale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati