Intestavano sim a cliente ignara, 2 denunciati a Catania

CATANIA. La titolare e la commessa di un negozio di telefonia mobile della provincia di Catania, rispettivamente di 27 e 33 anni, sono state denunciate da militari della Guardia di finanza perché avrebbero attivato centinaia di Sim intestandole a una giovane cliente ignara.
Devono rispondere di sostituzione di persona e falsità in scrittura privata in concorso. Le indagini sono cominciate dopo una denuncia contro ignoti presentata dalla vittima e si sono avvalse della collaborazione dell'autorità garante per la protezione dei dati personali e del Nucleo speciale privacy di Roma.
Per gli investigatori l'illecita attivazione di schede di telefonia mobile a carico di ignare vittime o persone inesistenti è riconducibile alla possibilità per i titolari dei negozi di conseguire bonus premiali riconosciuti in base al numero di schede sim vendute. Le utenze cellulari attivate illecitamente successivamente verrebbero commercializzate a prezzi maggiori di quelli di mercato ed a vantaggio di utenti che non vogliono o non possono risultare intestatari di utenze di telefonia mobile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati