Cammarata: nelle mani di un Consiglio ignorante e in malafede

Il sindaco di Palermo alla conferenza stampa di fine anno: "E' il peggiore degli ultimi 20 anni"

PALERMO. "Siamo nelle mani di un consiglio comunale ignorante e in malafede, incapace di un vero confronto politico che porti a dei risultati per la città. E' il peggiore Consiglio che abbia mai visto negli ultimi 20 anni". Lo ha detto il sindaco di Palermo Diego Cammarata durante la conferenza stampa di fine anno.
Per Cammarata "a Sala delle Lapidi ci sono dei consiglieri che si rendono ridicoli con la loro voglia di visibilità senza avere la minima preparazione e cultura anche politica. Fanno opposizione senza proporre delle alternative, bloccando di fatto la spesa sociale e bocciano o approvano emendamenti senza capirci nulla".
Il sindaco fa riferimento, nello specifico, alla votazione della delibera sulle aziende municipalizzate che prevede, tra le altre cose, la vendita di parte delle azioni. "Ma i soliti 'noti', pur di avere il loro giorno di gloria, come il consigliere Moschetti - precisa Cammarata - pensavano di bloccare il provvedimento approvando un emendamento e un sub emendamento che di fatto sono nulli perché si riferiscono al 'considerato' e non al 'deliberato'. Questo dimostra la loro totale mancanza di competenza. Sono persone negative per la città".
Cammarata ha commentato anche la candidatura a sindaco del consigliere del Pd Davide Faraone. "Vorrei proprio vederlo alla guida della città - ha concluso - per fargli capire quanto sia facile fare dichiarazioni e difficile governare. Ma voglio troppo bene a Palermo: e se lui fosse sindaco sarebbe una tragedia per tutti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati