Siracusa assume precari nonostante lo stop del Ddl

Oggi in 206 hanno firmato il contratto a tempo indeterminato nell'amministrazione comunale

PALERMO. Stamattina 206 precari del Comune di Siracusa hanno firmato il contratto di stabilizzazione e da oggi lavoreranno a tempo indeterminato nell'amministrazione comunale.
Il Commissario dello Stato ha recentemente impugnato il ddl approvato lo scorso 14 dicembre dalla Regione, che prevedeva un percorso di stabilizzazione per i circa 22.500 precari degli enti locali siciliani; ma Siracusa, grazie anche al turn over, ha portato a conclusione la procedura di assunzione, rifacendosi alla legge Brunetta e usando i finanziamenti già concessi dalla Regione.
"In una fase di crisi in cui si parla ogni giorno di licenziamenti nel settore privato - ha commentato il sindaco Roberto Visentin, presente all'atto della firma insieme all'assessore al Personale, Pippo Gianni - è per noi motivo di grande soddisfazione avere assicurato un futuro a 206 lavoratori, alcuni dei quali precari da oltre 20 anni. La recente bocciatura della legge regionale dà un valore in più alla giornata di oggi, perché premia la scelta compiuta dall'amministrazione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati