Palermo sempre più città di poveri

I dati della Caritas: gli indigenti aumentati del dieci per cento; raddoppiato il numero dei pasti serviti nelle mense. Comune: interventi all'esame del Consiglio

PALERMO. Sempre di più i poveri a Palermo. Sono i dati della Caritas diocesana che stima un aumento del 10 per cento.
“Numeri allarmanti - ha detto a Ditelo a Rgs padre Benedetto Genualdi, direttore della Caritas - soprattutto se si considera che gli altri comuni d'Italia sono maggiormente impegnati economicamente nel contrasto alla povertà”. Raddoppiato, nell’ultimo periodo, il numero dei pasti serviti ogni giorno in nelle mense dei Cappuccini, quella diocesana o del Boccone del povero
«Viviamo un problema oggettivo di carenza di risorse economiche - replica l'assessore comunale Raoul Russo, come riportato nel Giornale di Sicilia in edicola oggi - ma è all'esame del Consiglio la delibera con la quale vengono destinati 30 mila euro alla missione Speranza e Carità, e ventimila euro rispettivamente ai centri sociali San Saverio e Santa Chiara. Inoltre il Comune sta avviando una rete con una serie di associazioni per interventi di inclusione sociale e contrasto alla povertà finanziati dalla Regione. E ricordo - conclude Russo - che, se fosse stato approvato, l’assestamento di bilancio avrebbe liberato 5,8 milioni di euro per le politiche sociali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati