Palermo, imprenditore scomparso da due giorni

Nessuna notizia di Silvestre Palumbo, 62 anni, dal giorno di Natale. Trovata la sua auto vicino al porticciolo di Sant’Erasmo. I familiari: soffre di crisi depressive

PALERMO. Un imprenditore edile palermitano, Silvestre Palumbo, 62 anni, che secondo la famiglia soffre di crisi depressive, è scomparso a Palermo il giorno di Natale.  Ieri la sua auto è stata trovata nei pressi del porticciolo di Sant'Erasmo nel capoluogo siciliano, con la chiave inserita nel cruscotto. La Guardia costiera e i sommozzatori, che ieri hanno perlustrato lo specchio d'acqua, stamane hanno ripreso le ricerche. Secondo la testimonianza dei parenti, riportata dal Giornale di Sicilia, l'uomo è uscito da casa alle 11.15 di due giorni fa, dicendo ai familiari che sarebbe tornato per il pranzo. L'ipotesi più accreditata dai familiari è quella del suicidio. I carabinieri hanno sentito le persone vicine a Palumbo e stanno indagando sull'attività imprenditoriale dell'uomo, ma finora non è emerso nulla di irregolare.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati