Alluvione, il sindaco di Messina: "Lombardo specula sulle vittime"

Il primo cittadino: "Il governatore continua nel suo delirio, come con i precari, facendo manifesti elettorali e promettendo lavoro"

MESSINA. "Farebbe bene il presidente della Regione Raffaele Lombardo a non speculare sulla pelle dei  familiari delle vittime dell'alluvione di Messina". Lo ha detto il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca.    
"Il presidente Lombardo - aggiunge Buzzanca - continua nel suo delirio, come ha fatto per i precari, facendo  manifesti elettorali e promettendo stabilizzazioni o posti di  lavoro". "Sa Lombardo - prosegue Buzzanca - che la norma, primo firmatario il sottoscritto, con la quale si sarebbe dovuto procedere all'assunzione dei familiari delle vittime  dell'alluvione, è stata discussa in Parlamento, con la sua totale indifferenza. Gli uffici regionali,  poi sentito il Commissrio dello Stato, hanno sconsigliato la  definizione dell'iter parlamentare che rischiava la bocciatura da parte dello stesso commissario".    
"Dovrebbe sapere ancora il presidente Lombardo -continua  - che l'unica strada percorribile per aiutare i  familiari delle vittime è quella del contributo straordinario  che giace sulla sua scrivania da parecchi mesi e che lui  continua ad ignorare". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati