Studenti, tre cortei a Palermo

I giovani tornano in piazza contro il disegno di legge sull'università

PALERMO.  Si è svolto il "Blocchiamo tutto day", atto quarto. La protesta di studenti delle scuole superiori e universitari contro il ddl Gelmini che è in  discussione in Senato non ha però avuto i numeri delle scorse  manifestazioni. Sono circa duecento, infatti, i ragazzi che si sono incontrati davanti alla facoltà di Lettere. Al corteo partecipano oltre che i ragazzi di Lettere, anche quelli di Architettura, Economia, Agraria, Scienze matematiche. Mentre Scienze politiche, Giurisprudenza e l'accademia di Belle arti scenderanno in piazza nel pomeriggio (concentramento al Politeama) con la rete dei collettivi.         

Gli studenti sono pronti a tentare l'occupazione delle sedi della Regione siciliana. Le loro "armi" sono i book block, pannelli di polistirolo e legno con disegnate le copertine di libri famosi, che rappresentano gli "scudi" degli studenti, e palloncini pieni di vernice. Prima della partenza i professori  hanno raccomandato agli studenti di "sorprendere non usando la violenza".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati