Catania, sequestrati 11 centri di scommesse illegali

Denunciate 71 persone che mascheravano i locali da Internet point o da centri trasmissione dati. Sequestrati anche 70 apparecchi e 10 mila euro in contanti

CATANIA. Undici centri di scommesse illegali sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza, in provincia di Catania, durante una operazione, denominata "Betting room".
Nel corso del blitz, a cui hanno preso parte più di 120 militari, sono stati controllati oltre 50 centri e sono state denunciate 71 persone tra gestori, dipendenti e clienti.
Secondo quanto accertato, i centri scommesse sequestrati erano mascherati da Internet point o da centri trasmissione dati e avrebbero raccolto scommesse illegali per conto di noti bookmakers esteri. Sequestrati oltre 70 apparecchi tra computer, monitor e stampanti, utilizzati per le scommesse e 10 mila euro in contanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati