Sequestrato impianto di smaltimento rifiuti: indagati i titolari

CARINI. Il corpo Forestale di Palermo ha sequestrato un impianto per lo smaltimento di rifiuti speciali a Carini, località Serro Pelato, nel corso di un'inchiesta coordinata dalla Dda di Palermo. Sono indagati sia l'amministratore della società, C.P., che il procuratore, G.C..    L'impianto della società Piano Gallina non aveva, infatti, le autorizzazioni previste. Oltre all'area dell'impianto, di circa 40mila metriquadri, sono stati messi i sigilli anche a sedici automezzi tra camion, scavatori e pale meccaniche, oltre ai computer della ditta.    La stessa azienda aveva subito un altro sequestro nei mesi precedenti. In quel caso gli inquirenti avevano portato via documentazioni utili alle indagini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati